Osservatore romano cover

L’Osservatore Romano

L’Osservatore Romano è un quotidiano la cui fondazione risale al 1861 e da allora è sempre rimasto l’unica testata della Santa Sede. E’ da questa unicità che il giornale trae la sua autorevolezza.

In 8 pagine si sviluppano notizie ufficiali (il quotidiano pubblica inoltre in modo integrale i documenti pontifici che assumono per questa via carattere di ufficialità) della Santa Sede, spazi dedicati a cultura cattolica e rubriche dedicate a iniziative, convegni e pubblicazioni del clero oltre a notizie di politica italiana e internazionale.

Tra i giornali più famosi e citati al mondo, L’Osservatore Romano ha una diffusione molto ampia e diversificata, grazie anche a edizioni periodiche in otto lingue, e stampate in tre continenti.


Casa editrice: L’Osservatore Romano, 00120 Città del Vaticano
Direttore Responsabile: Giovanni Maria Vian
Periodicità: quotidiano 6 numeri/settimana (non esce il lunedì)
Data d’uscita: pomeriggio antecedente la data di copertina
Sito web: www.osservatoreromano.va

Diffusione

Regione Diffusione
Lazio 22,84%
Lombardia 18,04%
Veneto 8,98%
Toscana 7,76%
Emilia Romagna 6,67%
Piemonte 6,56%
Puglia 5,53%
Liguria 4,52%
Campania 3,63%
Sicilia 3,63%
Sardegna 2,14%
Marche 1,94%
Umbria 1,64%
Friuli Venezia Giulia 1,56%
Trentino 1,36%
Calabria 1,21%
Abruzzo 0,99%
Basilicata 0,47%
Molise 0,37%
Valle d'Aosta 0,15%

Fonte: Editore

Edizione Tiratura
quotidiana 12.000 (martedì-domenica)
settimanale italiano 7.000 * (giovedì)
francese 3.500 (giovedì)
inglese 8.000 (venerdì)
versione malayalam 6.300 (traduzione dell'edizione inglese in India)
spagnola 10.000 (venerdì) 200.000 **
portoghese 10.000 (giovedì)
mensile polacco 22.000
tedesca 10.000 ***

* Con il primero numero di ogni mese, l'inserto Donne Chiesa Mondo viene inserito nella tiratura totale dell'edizione quotidiana.
** Distribuite in allegato a La Razón.
*** Edizione realizzata in autonomia da editore in Germania.

Fonte: Editore

Formati

falsamezza.jpg

Falsa mezza:
42 moduli (6x7)
mm 375x237